À la garçonne

À la garçonne

Dichiaratamente maschile, con pantaloni o addirittura in tuta. Tessuti grezzi, rustici, pettinati e ispirati alle varie decadi passate, dalla belle époque al rock anni ’80, con declinazioni rockabilly, glam, street e, immancabilmente, punk.

A vedere le collezioni presentate, certo sembra essere un trend recente, ma è pur vero che ad ogni autunno l’outfit à la garçonne ritorna sistematicamente. Le donne non sono nuove nella pratica del “rubare” dai guardaroba dei loro compagni, selezionando attentamente i migliori capi da uomo quali camicie, giacche, pantaloni e persino cravatte,  per abbinarli ad altri ultra femminili e sexy. Da questo mix nascono look accattivanti, variegati e spesso provocanti proprio grazie alla fusione degli opposti, il lato aspro e virile con quello delicato e femminile.

Molte le maison che propongono capi da “ragazzo” per le loro collezioni femminili Autunno/Inverno 2011/2012:

Garçonne anni ‘20 ed estremamente romantico per Valentino che pare attingere al mondo russo di inizio secolo scorso, dove le donne viaggiavano nelle grandi città europee occidentali per formarsi ed emanciparsi, donne che hanno saputo allontanarsi dalle rigide strutture imposte loro e si sono affermate nella società del tempo imparando ad apprezzare le arti, la cultura, la moda.

 

Garçonne anni ‘40 per Louis Vuitton che presenta capi con spalle pronunciate, vita stretta in alte cinture in vernice, cappotti e giacche in feltro di lana chiusi a doppiopetto, pantaloni militari, cappelli a visiera in vernice o pelliccia con sottogola.

 

Garçonne streetwear-chich, ma anche un po’ grunge, per Chanel che mantiene però intatta la magia e l’appeal iconico proprio di Chanel. La maison propone giacche ampie e tagliate a trapezio, portate con gonne mini e leggings, mantelle e cappe di varie lunghezze, jeans a sigaretta, tute oversize. Per finire, scarpe maschili con lacci.

 

Garçonne rockabilly per Dolce & Gabbana. Abiti di chiffon, tubini neri e tacchi alti mixati ai must dell’abbigliamento maschile: cappotti doppiopetto, completi, gilet e scarpe stringate. Una collezione decisamente glam anni Ottanta: mini abiti con calze e scarpe da uomo, completi maschili impreziositi da ricami sul bavero delle giacche, cappotti abbinati a leggings carichi di paillettes. Continua e si sposa perfettamente con quest’estetica il trend “stelle” di Dolce & Gabbana che ritroviamo un po’ ovunque, persino intarsiate nelle pellicce e che insieme alle note musicali e al motivo che richiama la tastiera del pianoforte, dichiarano la loro ispirazione musicale rockkeggiante.

 

Tra gli altri marchi che interpretano al meglio il look à la garçonne di quest’Autunno/Inverno 2011 2012 segnaliamo anche Alexander Wang, Gucci, Roberto Cavalli, Salvatore Ferragamo, The Row.

 

29 ago 2011, Posted by admin in Fashion, No Comments. Tagged , , , , , , , ,



Posting your comment...

Leave A Comment


Subscribe to this comment via Email

http://www.the-d-lovers.com/wp-content/themes/press