Lusso italiano: dilagano le e-boutique

Lusso italiano: dilagano le e-boutique

Cambia il panorama del commercio italiano: boom dei siti e-commerce e sensibile impennata del loro volume d’affari.

Il commercio elettronico Business to Consumer è cresciuto nel 2010 di oltre il 20%, superando gli 8 miliardi di euro. Secondo le recenti statistiche, crescono bene tutti i comparti merceologici, sebbene, anche nel 2011, il primato vada al settore dell’abbigliamento, con una performance che lo attesta ad un +38%. Per il terzo anno consecutivo, inoltre, l’espansione dei prodotti (+24%) supera quella dei servizi (+18%), nonostante questi ultimi si aggiudichino ancora i due terzi della torta.

I web shopper italiani pure crescono in modo assai rilevante, arrivando a quota 9 milioni (un decimo della popolazione), per il 60% residenti nel Nord Italia. La spesa annua online media per acquirente, infine, passa da 960 euro nel 2010 a 1050 euro nel 2011 (+9%), dato che testimonia come l’acquisto online diventi facilmente una consuetudine una volta sperimentato.

Per quanto dell’abbigliamento nello specifico, nel giro di un paio d’anni, ben dieci boutique italiane hanno aperto propri canali di vendita online. Per i retailer sarà questo a dare un forte impulso alle vendite perché, se di fronte ad un mercato nazionale che è a dir poco statico le aziende si buttano sull’internazionalizzazione, i negozi dal canto loro possono “internazionalizzare” solo aprendo una finestra sul mondo.

Ecco che l’e-commerce dei multibrand di lusso, sulla scia del successo dell’antesignano Luisaviaroma, sta vivendo un vero e proprio boom, dimostrandosi una forte leva di crescita per tutti quei monomarca dotati di know-how per la gestione dei nuovi mezzi e risorse da investire per mettere a frutto, online, la loro capacità di ricerca e mix and match tra i brand emergenti e supernoti del panorama della moda internazionale.

L’e-commerce farà decollare i conti della moda. Non solo – e questa è la novità – dei luxury brand da Giorgio Armani a Gucci e Prada, ma anche dei multibrand, che nel corso degli ultimi anni hanno voltato lo sguardo verso il pozzo magico di Internet aprendo il loro canale di acquisti online.

fonti: Pambianconews.com – Osservatorio eCommerce B2C Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano

24 nov 2011, Posted by admin in Fashion, 3 Comments. Tagged , , , , , , , , ,



3 Comments

15 gen 2012 8:36

Levitra

Thanks for your website ! I’ve just subscribed to it.

26 gen 2012 3:27

Jaymie Buendia

Would you mind if I placed this article on my blog? I would certainly give you credit and a link back to your website. Many thanks, and if possible let me know here!

January 26 2012 15:39 pm

admin

Of course, dear Jaymie. Thanks!
Could you please send me the link to your blog?

Posting your comment...

Leave A Comment


Subscribe to this comment via Email

http://www.the-d-lovers.com/wp-content/themes/press